Come tutti i componenti della bicicletta, anche i rotori degli impianti freno a disco necessitano di una manutenzione.
Questa può andare dalla semplice pulizia della superficie frenante fino alla sostituzione poiché usurati, piegati o irrimediabilmente danneggiati.

In questo articolo vedremo come controllarne l’usura e trattarli in caso di malfunzionamento.

I casi in cui è indispensabile la sostituzione del disco sono i seguenti:

Surriscaldamento: La superficie frenante non è più omogenea o presenta delle alterazioni cromatiche (color Viola/Blu)

Deformazione: causata dal surriscaldamento oppure da colpi accidentali

Residui: tracce disomogenee delle pastiglie sul rotore danneggerebbero la modulazione

Usura: Sul è scritto lo spessore minimo della pista frenante (in genere 1.5mm per i dischi Shimano). Sostituire se si misura un valore pari o inferiore.

Può capitare invece che le cattive prestazioni frenanti possano dipendere dalla contaminazione da olio o altri prodotti (esempio prodotti per la pulizia).
In questo caso non è necessaria la sostituzione del rotore, il problema è risolvibile pulendolo con Alcool isopropilico e asciugare con un panno pulito.

Note e Osservazioni:
Sostituire sempre le pastiglie con il nuovo Rotore!
Controllare la compatibilità del disco con l’impianto e le pastiglie utilizzate.

Se questo articolo ti è stato utile condividilo su Facebook!
Continua a seguirci (Y)

Matteo Gai

BLOG

ULTIMI ARTICOLI

NOVITA' PRODOTTI

Condividi articolo

Commenti (0)

Nessun commento in questo momento
Prodotto aggiunto alla lista desideri

Informativa

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.